“Maggio dei libri”:
ecco quali eventi
non farsi sfuggire
nel capoluogo etneo

8


Dall’Archivio di Stato alla biblioteca del Monastero dei Bendettini a Catania sono 136 gli appuntamenti in programma fino al 31 maggio. La nostra guida per non perdere quelli più interessanti

Sono 136 gli appuntamenti letterari che fino al 31 maggio stanno avvicinando al mondo dei libri centinaia di catanesi grazie all’evento Maggio dei Libri, che offre l’opportunità non solo di conoscere autori emergenti e prendere parte a iniziative artistiche e culturali, ma anche di scoprire luoghi della propria città sconosciuti o poco frequentati. Si passa dal Palazzo della Cultura al Castello Ursino, dal Museo Emilio Greco alla Mediateca Vincenzo Bellini, dalla Biblioteca della Città Metropolitana all’Archivio di Stato. E ancora le Biblioteche Riunite Civica e A. Ursino Recupero, il Monastero dei Benedettini, il Teatro Antico, la Fondazione Verga, il Foyer del Teatro Bellini, oltre a numerose librerie e centri culturali e all’Autobooks, la libreria itinerante che toccherà anche le periferie. Un programma ricco di incontri, seminari, letture, laboratori ed eventi apprezzato da grandi e bambini e che fino alla fine del mese vedrà Catania invasa da numerosi scrittori.

EVENTI ALL’ARCHIVIO DI STATO, VIA VITTORIO EMANUELE II, 156

Da poco ripubblicato e ambientato a Ispica nella Sicilia del XIX secolo, Profumo è un romanzo di Luigi Capuana che verrà presentato il 16 maggio alle 17 dalle docenti Gabriella Alfieri e Rosalba Galvagno, accompagnate da Evelina Barone e Aldo Fichera.

Il 22 maggio alle 17 sarà la volta di Gajto Gazdanov ‘Ritrovarsi a Parigi’, testo che nel centenario della Rivoluzione d’Ottobre racconta la storia di chi ha contrastato questo evento per poi espatriare a Parigi e rivelarsi un grande scrittore. A presentarlo al pubblico sarà Bruno Cappuccio in dialogo con Giovanni Miraglia, operatore culturale e funzionario bibliotecario dell’Archivio di Stato.

Alla presenza di Rosalba Galvagno, Rosa Maria Monastra e del poeta-editore Angelo Scandurra verrà presentato il 24 maggio, sempre alle 17, Il secolo lungo di Carlo Muscetta, testo di Enzo Frustaci – Direttore della Biblioteca dell’Archivio Capitolino – che racconta uno dei grandi italianisti del secolo scorso, per lungo tempo docente dell’Ateneo catanese.

 

INCONTRI ALLE BIBLIOTECHE RIUNITE CIVICA E A. RECUPERO

Da sempre gli uomini si ribellano contro un ordine costituito o per un comune sentire che si pretende giusto. Questo pensiero ribelle deve costituire oggi il gesto primario contro l’uniformazione globale delle coscienze che si sta registrando nell’orizzonte del pensiero unico e del falso pluralismo della civiltà occidentale. Si parlerà di questo venerdì 19, alle 17, con Francesco Coniglione durante la presentazione del libro Pensare altrimenti di Diego Fusaro.

Giovedì 25, stessa ora, verrà presentato negli spazi del refettorio piccolo L’Eradicazione degli artropodi di Mariarita Sgarlata, mentre martedì 30, sempre alle 17, Debora Rizzuto e Mario Agostinelli parleranno de Il mondo al tempo dei quanti.

Tutti i giorni, inoltre, le biblioteche riunite ospitano due mostre: Aromatari e speziali nel Tempo e nell’Arte è un omaggio a una professione nobile e antica da sempre portatrice di cultura, quella del farmacista. Sono numerose, infatti, le statuine raffiguranti questa figura in porcellana, ceramica, cartapesta, legno, peltro e altri materiali delle più note manifatture italiane e straniere di Caltagirone, Capodimonte, San Gregorio Armeno, Bassano del Grappa, Murano, Saint Paul de Vance, e non solo.

Reborn doll in Arte dell’artista Laura Cosentino, visitabile fino al 20 maggio, racconta invece l’arte del reborning, che nasce negli Stati Uniti negli anni ’90 con l’obiettivo di realizzare bambole quanto più possibile somiglianti a bambini veri.

 

PRESENTAZIONI ALLA MEDIATECA COMUNALE DI CATANIA

Tredici storie di narrativa contemporanea compongono Il Lungo inverno e altri racconti di cui si parlerà giovedì 25 alle 17 con l’autrice, in occasione della mostra di 13 immagini contenute nella pubblicazione realizzate da Antonio Girlando, della proiezione del booktrailer e dell’ascolto in anteprima di alcuni brani tratti dalla versione audiolibro dell’opera.
Stesso orario sabato 27 per l’appuntamento con l’autore e performer catanese Carlo Guarrera, che presenterà Il grasso legnaiolo di Catania, scritto sulla falsariga della quattrocentesca Novella del grasso legnaiuolo.

SCRITTORI ALLA LIBRERIA CATANIA LIBRI

Venerdì 19 il Comitato Popolare Antico Corso presenterà Un solo abbraccio, che racconta la vita abitudinaria e solitaria di Alex, sconvolta dall’arrivo di una lettera misteriosa che lo costringerà a un doloroso percorso che, attraverso la riesumazione dei fantasmi del passato, lo condurrà a un cambiamento necessario.

Il 20, invece, Note a margine svelerà la vita di persone che nell’anonimato hanno accompagnato artisti come Van Gogh, Frida Khalo, Gauguin, Gustav Klimt, Modigliani, Caravaggio, Rembrandt, influendo sui loro destini e sulle loro scelte.

ALTRI APPUNTAMENTI

Il 15 alle 18.30 la Mondadori di via Umberto ospiterà la presentazione di Cellule Impazzite, romanzo del giovane emergente Claudio Colombrita che esalta il volontariato, l’altruismo e l’amore nella sua forma più pura.

Nella Chiesa Sant’Agata la Vetere di Catania verrà presentato sabato 27 alle 17.30 un testo che unisce il culto agatino alla storia e alla ricerca archeologica, mentre fino al 31 maggio sarà possibile assistere nella Chiesa San Francesco Borgia alle proiezioni di incisioni, acquarelli, fotografie contenuti in volumi stampati tra il 1500 e il 1908 che raccontano paesaggi, luoghi e monumenti dell’isola.

LE ASSOCIAZIONI CULTURALI

Da Officina GammaZeta il 24 alle 17.30 spazio alle donne con L’anima del corpo: contro l’utero in affitto di Luisa Muraro, che ripensa il rapporto della donna con il proprio corpo, e Scienziate del tempo di Sara Sesti e Liliana Moro, che invece si concentrano sul rapporto delle donne con il sapere e con le tecniche.

L’associazione culturale Gammazita di piazza Federico Di Svevia ospiterà invece a Piazza dei Libri tre appuntamenti. Giovedì 18, dalle 19.30, nell’evento promosso ed organizzato dalla Libreria Vicolo Stretto protagonista sarà l’autore Paco Ignacio Taibo II, accompagnato dallo scrittore Daniele Zito, con il suo ultimo libro Ombra dell’Ombra, tradotto ed edito da la Nuova Frontiera edizioni.

L’autrice Patrizia Maltese e la giornalista Roberta Fuschi presenteranno domenica 21 alle 18.30 Stampa e Potere. Storie di censura giornalistica (Villaggio Maori), mentre domenica 28 gli eventi si concluderanno con l’incontro, a partire dalle 18.30, con l’autore Marco Ricca che presenterà insieme alla professoressa Marika Usenza Trilogia dell’Altrove.

8 recommended
comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *