Sacchi a pelo addio:
anche in Sicilia  
arriva il Glamping,
il campeggio di lusso

 -  -  20


Anche se in Sicilia sono ancora poche le strutture che offrono il servizio, il fenomeno del campeggio di lusso inizia a diffondersi e sono soprattutto gli stranieri a preferirlo alle tradizionali camere d’albergo

Si chiama Glamping il nuovo fenomeno turistico che rivisita il divertimento del campeggio tradizionale con i confort di un hotel a 5 stelle. Le strutture in tenda o in legno hanno cucine super attrezzate, bagni di lusso e spazi all’area aperta per godersi la natura in totale relax. La nuova attrazione, che nasce dall’unione delle parole glamour e camping, ormai popolare in Europa, si sta diffondendo anche in Italia e in Sicilia.

UN’ESPERIENZA DIVERSA. La ventisettenne Denise, padovana che vive in Germania da tempo, ha raccontato la sua esperienza sul suo blog di viaggi. Dopo aver girato la Sicilia con la macchina, da Palermo a Siracusa, facendo tappa a Trappeto, alla Riserva dello Zingaro e dintorni, ad Agrigento, a Noto e Siracusa, si è fermata in un agriturismo rurale nel Siracusano per fare un’esperienze diversa. «Da amanti del campeggio, io e il mio ragazzo, abbiamo deciso di provare il glamping perché arrivando in aereo con il solo bagaglio a mano non potevamo portarci tutta l’attrezzatura necessaria per dormire in un camping tradizionale. Abbiamo pernottato vicino ai laghetti di Cavagrande e la cosa più bella è stata l’atmosfera di pace e tranquillità che si respirava. È stata un’esperienza a contatto con la natura che ci ha permesso di non rinunciare ad alcune comodità». Sono molti i turisti, perlopiù stranieri e giovani, che scegliendo la Sicilia come meta delle proprie vacanze, optano per il campeggio di lusso, lasciando poi recensioni positive su Tripadvisor o sui siti di prenotazione come Airbnb. Come Irina da Cambridge che scrive: «È stato magico passare una notte in una tenda immersi nella natura o sedersi su un’amaca e godersi il tramonto, lontani dalla folla».

UN NUOVO BUSINESS. Nel Siracusano o nel Trapanese, come anche a Pantelleria, si trovano altre strutture che hanno fatto del campeggio di lusso il loro carattere distintivo. Sarah Rametta che da qualche anno ha ampliato l’offerta del suo agriturismo rurale vicino Noto con tre tende circolari super arredate che ricreano un’atmosfera tipicamente siciliana, ci spiega perché ha deciso di investire su questa nuova tipologia di pernottamento. «L’idea di creare un campeggio di lusso è nata per caso, grazie al suggerimento di un amico –   Ho pensato di puntare su questa nuova attrazione per contraddistinguermi nel mercato turistico. In Italia siamo pochissimi ad offrire questa tipologia di pernottamento. L’idea ha funzionato, ricevo moltissime richieste, e le tende sono sempre prenotate da aprile ad ottobre». Ma chi sono i turisti che scelgono il glamping? «Sono soprattutto gli stranieri – spiega la trentatreenne Sarah – che vengono perlopiù dal Nord Europa, e i giovani a gradire l’offerta. Molti turisti, spesso amanti del trekking –– scelgono questa tipologia di pernottamento per poter fare escursioni, altri, invece, semplicemente per rilassarsi su una sdraio e godersi la natura. Alcuni pernottano solo due giorni, altri, invece, decidono di trascorrere in tenda anche dieci giorni».

20 recommended
comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *