«Trasformo in voce la fantasia»: Francesco Pannofino è l’Harry Potter degli audiolibri

 -  -  13


Il celebre doppiatore, intervenuto a Lucca Comics 2018, è protagonista di un progetto, voluto dalla società Audible, che mira a riprodurre sotto forma di audio l’universo fantastico creato da J.K. Rowling. Un modo per riscoprire, in mezzo alla frenesia dei nostri tempi, uno spazio di libertà per godersi una sana lettura

Che effetto vi farebbe ascoltare Harry Potter letto con la voce di George Clooney? È quanto accade ascoltando gli audiolibri della serie interpretati da Francesco Pannofino, voce nel Bel Paese del celebre attore americano. Lo abbiamo incontrato in occasione di Lucca Comics 2018, dove ha presentato Animali fantastici e dove trovarli, appena pubblicato su Audible. «Fin da quando ero piccolo – racconta l’attore, noto anche per essere il volto di René Ferretti nella serie Boris – ho sempre letto ad alta voce, per cui probabilmente la mia è un’attitudine naturale. Leggere Harry Potter e i libri che ne compongono l’universo è stato divertente perché mi ha consentito di trasformare in voce ciò che è fantasia».

L’UNIVERSO DI HARRY POTTER. Non nuovo all’universo creato da J.K. Rowling, Pannofino ha già doppiato il personaggio di Hagrid nei film della saga del maghetto più famoso al mondo, ma l’esperienza dell’audiolibro gli ha consentito di calarsi nei panni di tutti i personaggi. «I più difficili – racconta – sono gli elfi domestici perché dovevo leggere lunghi dialoghi con una voce stridula. Ogni volta che ne moriva uno ne ero sollevato, anche se poi, non so come, ricomparivano sempre. Non mi sono rifatto alle voci del film perché volevo sbizzarrire la mia fantasia, forse il personaggio che ho amato di più era il personaggio di Silente, sempre calmo e tranquillo». Non è stato certo facile per un uomo con il suo tono di voce maturo e profondo mettersi nei panni di Harry e compagni che sono invece ancora adolescenti: «Non potrei imitare la voce di Harry Potter – confessa – risulterei ridicolo. Ciò che ho fatto è stato invece dare una caratterizzazione. Credo che l’ascoltatore intuisca quando è lui a parlare grazie al modo di dire, all’intonazione.

DAL DOPPIAGGIO AGLI AUDIOLIBRI. Cosa significa per un attore confrontarsi con la lettura di un libro? Ai meno esperti il lavoro sul testo potrà sembrare identico a quello del doppiatore, ma non è così: «Leggere – continua Pannofino – è libertà. Non ci sono immagini, non sei legato alla bocca dell’attore. Devi dire sempre battute ma se nel doppiaggio devi tradurre, qui devi interpretare». Dal punto di vista dell’ascoltatore, invece, il formato rappresenta un’occasione preziosa per adattarsi al nostro vivere quotidiano. «Il mondo moderno – continua Pannofino – ci costringe a una velocità che non ci permette quasi più di sederci e leggere, con gli audiolibri invece possiamo farlo in macchina o mentre corriamo». Un concetto questo, sicuramente chiaro ai creatori di Audible, la società nata nel 1995, divenuta nel 2008 parte del colosso Amazon e dal maggio 2016 sbarcata in Italia.

Pannofino al Lucca Comics 2018
Pannofino e Marco Azzani al Lucca Comics 2018

CREARE UN PRODOTTO NUOVO. La sfida, in progetti come Animali fantastici e dove trovarli, era quella di non sostituirsi al libro, ma essere un modo per passare del tempo divertendosi, possibilmente lontano dalla televisione e da uno schermo. Il risultato è stato largamente positivo e l’esecuzione di Pannofino è stata, tra le sette diverse nazionalità che hanno tradotto la saga di Harry Potter in audio libri, quella che ha riscontrato maggior successo. «4.9 stelle su 5.0» ci tiene a precisare Marco Azzani country manager di Audible Italia, che sottolinea come fosse «incredibile vederlo lavorare, una macchina da guerra. Secondo noi Francesco potrebbe leggere di tutto, anche l’elenco telefonico. E chiaramente con lui avvieremo altri progetti». A noi non resta che ascoltare.

13 recommended
comments icon 4 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *