Non andare mai in vacanza con qualcuno che non ami.

(E. Hemingway)

Questo pensiero dovrebbe essere inciso alla fine di ogni tabellone con i voti finali degli scrutini, ma anche in calce al modulo di richiesta delle ferie dei docenti e del personale della scuola. Non essendoci scritto, lo proponiamo proprio alla fine di un anno di “Rime Buccali”, questo percorso che ha fatto incontrare la letteratura, la scuola e l’attualità. Ci piace però aggiungere che in vacanza possiamo anche trovare qualcuno da amare e questo può essere consolatorio per chi fa i conti con l’isolamento, con le delusioni, con relazioni poco significative, con “parenti serpenti”. Inoltre, non dimentichiamo che tanto dipende da noi, che non sempre va data la colpa agli altri e magari la vacanza potrebbe diventare l’occasione per recuperare dei legami affettivi incrinati o distanti. Infine, perché non considerare la possibilità di vivere una parte di questo prezioso tempo impegnandosi nel volontariato, sempre capace di smontare il nostro egoismo? Insomma, non mancano i compiti per le vacanze, ma più che farli per forza, bisognerà metterci tutto sé stessi per amore. E – attenzione! – non imitiamo quegli studenti che li rimandano fino al giorno prima dell’inizio del nuovo anno scolastico!

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva.
Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Fai una donazione libera

Preferiresti fare un bonifico? Inviaci una mail per richiedere le nostre coordinate bancarie

Print Friendly, PDF & Email