Ogni settimana sottoporremo al vostro ascolto una playlist di canzoni di artisti siciliani. Brani vecchi e nuovi scelti dalla redazione, ma che potrete indicarci anche voi e, soprattutto, potranno inviarci cantautori, cantanti e band, di qualsiasi genere musicale. Inseriremo i vostri consigli e le proposte musicali all’interno della nostra playlist che sarà pubblicata anche su Spotify.

Potete inviare le vostre proposte (complete di link Spotify e YouTube) all’indirizzo sicilianplaylist@sicilianpost.it

“Come stai?” Armando Cacciato feat. Desiana Bruno

Dopo la cover del famoso brano di Battiato & Alice, “I treni di Tozeur”, arriva il nuovo singolo del cantautore e produttore siciliano Armando Cacciato con il featuring di Desiana Bruno. Il brano è accompagnato dal lyric video realizzato da Luca Cacciato, nel quale l’artista entra dentro un fumetto di Dylan Dog e, attraverso di esso, compie per fare un viaggio nei meandri dei ricordi e delle proprie emozioni. «Il brano – spiega l’artista – racconta di un ragazzo reduce da un percorso riabilitativo per curare una presunta malattia mentale. Rivolgendosi ad un’amica, sostiene di stare bene e di aver superato quelle paure e quelle ansie che si attribuiva o gli venivano attribuite. Nel ritornello riaffiorano i ricordi di gioventù, quando con gli amici musicisti passava ore ed ore a provare i brani da presentare ai festival. Purtroppo, il percorso sembra non essersi concluso del tutto. Il ragazzo ha una ricaduta. Sarà la sua amica a rassicurarlo perché la normalità a volte non è reale, è mascherata dall’ipocrisia. Attraverso il suo amore lo salverà dallo stigma della società».

“Iermanimei” Eleonora Bordonaro

Un docu-visual assolato che ripercorre le tappe della scoperta umana e musicale dei Giudei e San Fratello, in una prospettiva live. Tra l’esibizione pop e il documentario etnografico, il video esplode di vita vissuta tra abbracci, errori, prove, scoramento ed entusiasmo di esseri umani che gradualmente si incontrano intorno ad un desiderio comune. “Iermamimei” (in italiano “Animanimale”) fa parte della tracklist del nuovo album dell’artista di Paternò intitolato “Roda” e cantato interamente nel dialetto gallo italico, tipico del borgo di San Fratello. La cantautrice presenterà il disco a Catania, presso Palazzo Platamone, con un live insieme alla fanfara dei Giudei domenica 23 giugno per l’anteprima del Marranzano World Fest.  

“Me no cha” Mos GhettoBaby

L’artista gambiano, da otto anni a Catania, esce con un nuovo singolo. Le tre parole che inaugurano la nuova melodia sono scritte in patois, la lingua ufficiale della Jamaica. “Me no cha”, nello specifico, è uno slang che in italiano significa “io non parlo”. Con questo brano l’artista vuole farsi portavoce del ghetto e di chi è legato al destino di approdare in un luogo dove non sempre si è benvenuti. Il pensiero va alle radici, ai legami resilienti. Tra le strofe si ripete «Mama don’t cry»: un incoraggiamento per tutte quelle madri africane che piangono il distacco dai loro figli, impegnati in un viaggio fatto di rischi e di incertezze. E il giovane, approdato nel 2016 in Sicilia ancora minorenne, conosce tutto il peso di queste parole e il rumore di certe emozioni che attraversano il cuore.  

“Sto bene a casa” Magma

Il singolo, da cui prende il nome l’omonimo EP d’esordio della cantautrice siciliana, è un brano intimo, introspettivo, di chi ha bisogno di dare forma a ciò che ribolle dentro di sé, come magma, e di comunicare con il proprio io. A volte è necessario allontanarsi dagli eventi travolgenti del mondo circostante, per ritrovare l’amor proprio che inizia già dal riprendersi il proprio tempo, del suo lento scorrere senza fretta.

“TAGGHIÚ” IDDA

La giovane cantautrice catanese, all’anagrafe Valeria Romeo, esce con un nuovo singolo pubblicato da Platinum Label. Il titolo del brano, “taglio” in italiano, fa riferimento alle profonde ferite lasciate da un rapporto sentimentale dall’epilogo doloroso. Il tempo, riflette l’artista, può però lenire qualunque lo squarcio. «Tutto ciò che può sembrare imperfetto – come una cicatrice in realtà porta una sua storia dietro – racconta la cantante. Un taglio può essere doloroso, ma quando si cicatrizza si trasforma in un ricordo,  segno indelebile di quanto abbiamo vissuto e imparato».  

“A New Life” Dody

Sebbene i rimanenti brani dell’omonimo EP si caratterizzino per echi hard rock anni ’80 e un sound decisamente più duro, “A new life”, della cantante messinese Dody si presenta come un brano dalla melodia orecchiabile, che grazie alla matrice blues, alle controvoci e a un groove soul, si presta all’ascolto anche del pubblico più avvezzo al pop degli anni ’90.

“June” Diego Spitaleri

Il pianista palermitano esce con il suo nuovo singolo, pubblicato da Believe e diponibile su tutti gli store digitali ed i servizi di streaming. «”June” – spiega l’autore – è un brano per felt piano dal ritmo lento e rilassato che invita l’ascoltatore a immergersi in una sensazione di pace e tranquillità. La sua melodia evoca il riflesso calmo di un tramonto estivo, con note che si muovono con delicatezza attraverso gli accordi, creando un’atmosfera di nostalgia e serenità».

Ascolta la playlist su Spotify

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva. Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Print Friendly, PDF & Email