A Taormina i grandi della letteratura

 -  - 


Dal 21 al 25 giugno Taormina si conferma salotto culturale: per la sua nona edizione Taobuk, la kermesse internazionale del libro tratterrà il tema del desiderio nelle sue innumerevoli declinazioni.

Dalla letteratura, con Jhumpa Lahiri, scrittrice statunitense di origine indiana, e Ian McEwan, britannico Booker Prize, alla filosofia, con Jostein Gaarder, norvegese celebre per il romanzo filosofico “Il mondo di Sofia”; dalla storia, con il britannico Donald Sassoon, uno dei maggiori storici contemporanei, alla musica, con Anastasiya Petryshak, violinista ucraina naturalizzata italiana, e Nino Surguladze, mezzosoprano georgiana. Non mancheranno grandi volti del panorama artistico culturale nazionale, come Luciano Canfora, profondo conoscitore della cultura classica, Michela Marzano, filosofa italiana, Nino Di Matteo, magistrato sostituto procuratore nazionale antimafia sotto scorta e tanti altri eminenti ospiti, non in ultimo note firme del giornalismo. Alcuni momenti saranno riservati al ricordo di Leonardo Da Vinci, Gioacchino Rossini e, immancabilmente, di Leonardo Sciascia, a trent’anni dalla sua morte. Il palinsesto è arricchito altresì da una mostra pittorico narrativa omaggio a Sebastiano Tusa, da una sezione food&wine (Fud Hub) e una sezione riservata ai bambini (TaoKids), i primi e veri cultori di sogni e desideri. Cinema, editoria, arte, letteratura, musica e tanto altro in un tripudio di profumi e colori quale solo la Trinacria sa offrire, isola di miti, contaminazioni e aneliti che la risacca del mare culla fra cielo e terra.

13 recommended
comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *