Il 5 feb­bra­io, in una de­gli even­ti più se­gui­ti dai si­ci­lia­ni (e non solo), si ri­cor­da il mar­ti­rio del­la san­ta pro­tet­tri­ce del ca­po­luo­go et­neo. Ma come si è evo­lu­ta que­sta ama­tis­si­ma fe­sta nel cor­so de­gli anni? Come guar­da­re alla coe­si­sten­za di ele­men­ti sa­cri e pro­fa­ni?


IL PALIO DI SANT’AGATA: SACRO E PROFANO
NEI RACCONTI DEI VIAGGIATORI TRA 700 E 800

di Salvatore Di Fazio

Tra Set­te e Ot­to­cen­to, le cor­se con i ca­val­li era­no par­te in­te­gran­te del­le ce­le­bra­zio­ni per pa­tro­na di Ca­ta­nia. I re­so­con­ti di due viag­gia­to­ri del­l’e­po­ca of­fro­no op­po­ste pro­spet­ti­ve su que­sta usan­za or­mai scom­par­sa. Leggi l’articolo completo


di An­to­nio Ga­glia­no

Un’in­ter­vi­sta che sfa­ta i miti che ruo­ta­no at­tor­no al­l’or­di­ne del­le clau­stra­li e rac­con­ta la tra­di­zio­ne del­l’an­ti­co can­to in ono­re del­la pa­tro­na di Ca­ta­nia in­to­na­to dal­le so­rel­le in oc­ca­sio­ne del­la fe­sti­vi­tà. Leggi l’articolo completo


IN MEMORIA DI MONSIGNOR GAETANO ZITO
«LA DEVOZIONE AD AGATA PER ANDARE OLTRE: I SANTI SONO UNA MEDIAZIONE»

Monsignor Gaetano Zito

di An­to­nio Ga­glia­no

Cosa si­gni­fi­ca dav­ve­ro es­se­re de­vo­ti a un san­to? L’a­mo­re che i ca­ta­ne­si han­no per la loro pa­tro­na è dav­ve­ro un modo per ar­ri­va­re a Dio o, tal­vol­ta, po­treb­be fer­mar­si al cul­to di Aga­ta? Da que­sta do­man­da ha avu­to ini­zio la no­stra in­ter­vi­sta a Mon­si­gnor Gae­ta­no Zito, vi­ca­rio epi­sco­pa­le del­l’Ar­ci­dio­ce­si di Ca­ta­nia per la Cul­tu­ra, che ha par­la­to del rap­por­to tra la cit­tà e la San­ta, del­le op­por­tu­ni­tà per i fe­de­li di dare una svol­ta alla pro­pria vita e del la­vo­ro fat­to in pre­pa­ra­zio­ne alla fe­sta. La riproponiamo ad alcuni mesi dalla sua scomparsa per ricordarlo. Leggi l’articolo completo


Una “full im­mer­sion” nel cuo­re del­la fe­sta at­tra­ver­so al­cu­ni dei mo­men­ti più im­por­tan­ti del­le ce­le­bra­zio­ni aga­ti­ne. Guar­da­ti at­tor­no come se ti tro­vas­si tra la fol­la riu­ni­ta­si per i fuo­chi d’ar­ti­fi­cio del 3 feb­bra­io o as­si­sti al­l’at­to­ni­to si­len­zio del­la fol­la men­tre as­si­ste al can­to del­le mo­na­che del mo­na­ste­ro di san Be­ne­det­to.


LA FESTA NELLA FESTA:
LE MERAVIGLIE CULINARIE
DEL PERIODO AGATINO

Minne di Sant’Agata

di Daniela Marsala

Un even­to tan­to at­te­so nel­la cit­tà et­nea per ce­le­bra­re la pa­tro­na in un con­nu­bio di de­vo­zio­ne e fol­klo­re a cui sono le­ga­te an­che le lec­cor­nie pre­pa­ra­te per l’oc­ca­sio­ne. Dalle “Minne di Sant’Agata” alle “Olivelle”, tutti i dolci tradizionali. Leggi l’articolo completo

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva.
Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Fai una donazione libera

Preferiresti fare un bonifico? Inviaci una mail per richiedere le nostre coordinate bancarie

Print Friendly, PDF & Email