Primo maggio in Sicilia:
ecco cosa fare nell’Isola
tra musica, natura, viaggi e… carne arrostita

 -  - 


Ai ritardatari che non sanno cosa fare per la festa dei lavoratori o sono stanchi della solita scampagnata i più bei luoghi della nostra isola propongono tanti eventi per un primo maggio in compagnia

MUSICA A chi ama la musica e vuole stare in riva al mare proponiamo a partire dalle 10.00 il One Day Music a Catania sul litorale della Playa: un grande dancefloor con live e dj set che coinvolge, in quattro aree musicali, artisti rock, rap, house/techno, reggae, drum and bass, electro. Il biglietto costa € 24.00.

Sempre a Catania, sempre dalle 10.00 ma alle Capannine va in scena il May Day SpringFest: live music in quattro zone dedicate a Dj Set, Rock, Reggae e Hip Hop, area fitness e tornei sportivi per un ingresso di € 10.00.

Se preferite l’ingresso libero, Blow Rock organizza al Lido Jolly il Sesso Birra Drooga Pastorizia & Arrusti e Mancia una giornata di mare, spiaggia, carne di cavallo, polpette, focolai e birra, il tutto accompagnato da buona musica “e se ci riusciamo addirittura faremo tutto in vinile”, promettono gli organizzatori.

Spostandosi nella provincia, Acireale offre in Piazza Duomo il concerto dei Modena City Ramblers a partire dalle 21.30. A quattro anni di distanza dall’ultimo album, il gruppo torna con il nuovo disco “Mani come rami, ai piedi radici” con il suo caratteristico mondo espressivo dove “la poesia si accompagna alla verve istrionica del dialetto, ma anche dello spagnolo e dell’inglese; incroci che rispecchiano la nostra voglia di conoscere e incontrare, e musicalmente di sperimentare e intrecciare stili e linguaggi”.

Taormina propone il concerto di Claudio Conti e Senhal: Il cantautore Claudio Conti, classe 1981, nasce dalle ceneri di artisti introspettivi come Tim Hardin, Tim Buckley, Nick Drake e Gene Clark; I Senhhal parlano un linguaggio pop fatto di testi evocativi di scuola “battiatesca” su tele sonore delicate e distese, che diventano più ruvide ed impetuose nelle code e negli inserti strumentali.  È possibile ascoltarli al Casamatta.

Dalla perla dello Jonio basta salire verso Castelmola (ME) per assistere al CastelRock: dalle 15.00 con ingresso gratuito, musica live, balli e tanto divertimento per la sesta edizione dell’evento organizzato dalla ProLoco del paese che guarda Taormina dall’alto.

Sempre in provincia di Messina, a Santa Lucia del Mela, la nona edizione di #Sulemani si svolgerà dalle 10:00 al Parco Urbano con Ingresso gratuito, Line up, Dj set, Zumba, balli caraibici e di gruppo oltre all’area sport e pic nic per iniziare a pregustare il sapore dell’estate.

Siracusa propone, all’interno dell’Antico Mercato di Ortigia il Music Jam Happening: dalle 12.00 una speciale Jam Session per tutti i gusti musicali, accompagnati da Street Food & Beer.

Se invece volete visitare Palermo e I suuoi dintorni, vi proponiamo il “Primo maggio in musica” al Circolo ippico Riders club: Musica, cibo e gare di cavallo. A partire dalle 11.00 il tempo trascorrerà tra gare a cavallo, barbecue e animazione. La musica passerà dai tributi a Ligabue e Vasco Rossi rispettivamente delle band Acquariopalude e Colpa D’alfredo, e il pop dei Roxy.

NATURA Se vi piacciono le lunghe passeggiate, vi segnaliamo il Trekking nel parco delle Madonie. L’appuntamento è a Castelbuono alle ore 10:00 e le quote di partecipazione sono di €10,00 per i soci e €15,00 euro per i simpatizzanti. La difficoltà è facile/medio e l’attrezzatura richiesta consiste in abbigliamento da trekking , zaino, scarponcini, borraccia, binocolo .

DUE RUOTE Per chi ama viaggiare in moto, consigliamo il Motoraduno dell’uno Maggio: Muvemuni Day. L’appuntamento è in Piazza Teatro Massimo a Catania alle 9.00 e la partecipazione costa €10.00 a persona. Non serve la prenotazione: un evento aperto a tutti I tipi di due ruote.

PERFORMANCE ARTISTICHE Piana degli Albanesi ricorda il 70° anniversario di Portella della Ginestra con la performance “The Urgent Beauty” di Stefano Schirò al Museo Barbato. Nipote del superstite Giacomo, Schirò vuole creare un “rito” per esprimere la vicinanza all’evento del primo maggio e per imporre la bellezza come valore urgente.

 

36 recommended
comments icon 4 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *