Ogni settimana sottoporremo al vostro ascolto una playlist di canzoni di artisti siciliani. Brani vecchi e nuovi scelti dalla redazione, ma che potrete indicarci anche voi e, soprattutto, potranno inviarci cantautori, cantanti e band, di qualsiasi genere musicale. Inseriremo i vostri consigli e le proposte musicali all’interno della nostra playlist che sarà pubblicata anche su Spotify.

Potete inviare le vostre proposte (complete di link Spotify e YouTube) all’indirizzo sicilianplaylist@sicilianpost.it

“Etica peletica” Davide Campisi

Riproponiamo il video della canzone tratta da “Joca”, il nuovo album dell’artista ennese, perché ha trionfato alla XIV edizione del Festival internazionale film corto “Tulipani di Seta Nera”. Il clip, firmato da Antonella Barbera e Fabio Leone, ha portato a casa sia il premio del pubblico “#Socialclip web” che quello “Miglior over #SocialClip”, dedicato agli artisti over 35. La motivazione è la seguente: «Per l’originalità dell’idea, per lo spirito con cui è stato realizzato in un momento storico tanto difficile, per l’ironia e la freschezza del pezzo in sé e del video, la cui realizzazione si avvale di un montaggio ritmicamente sintonico alla canzone, immediato ed efficace e di una fotografia semplice ed essenziale».

“Parasite” Shakalab, Inoki, Sud Sound System

Dopo il singolo “Giganti” in collaborazione con la reggae star internazionale Alborosie e il producer Shablo, con questo pezzo i siciliani Shakalab tornano in grande stile con la consolidata collaborazione con i salentini Sud Sound System e il veterano del rap italiano Inoki. Il brano “Parasite” è ispirato al film del regista corerano Bong Joon – Ho e porta l’attenzione verso tematiche scomode e antisistemiche. Il parassita viene rappresentato all’interno del pezzo come un insetto, una cimice o un avvoltoio, ma anche come un predatore senza scrupoli, un approfittatore, un arrampicatore sociale. Il brano annuncia l’uscita del nuovo album “Dieci” prevista per il prossimo 25 giugno.

“Oh Ma Oh Pa” La Rappresentante di Lista

Una storia d’amore, di rapporti, ma anche di malintesi e incomprensioni, il legame unico tra figli e genitori (Sono appena nata/Ma io sono tutto e sono di più/Io sono tutto e sono di più/Sono io, una terra stanca/Sono io, una notte bianca).

“No stress” Angela Nobile

Singolo balneare per la cantante siracusana da ballare sulla spiaggia sorseggiando un cocktail in una estate, si spera, liberata dal Covid. Partecipa alla gara per il tormentone dell’estate 2021 sfidando i Golia della dance nazionale.

“Prima che faccia notte” Davide Shorty

Nuovo video per il soulman palermitano tratto dall’album “fusion.”. Fra canzone d’autore e nu soul.

“Musica leggerissima” Giorgio Moroder remix

Il tormentone sanremese di Colapesce e Dimartino passa attraverso le mani del re della disco, colui che negli anni Settanta trasformò Donna Summer in una icona della disco music.

“Hybrid” Swingrowers

Siciliani di origine, ormai cittadini del mondo, gli Swingrowers sono entrati a pieno titolo tra le stelle del genere electro swing/ vintage pop / vintage remix, che unisce la freschezza della musica elettronica con le influenze calde dello swing, del jazz e di suoni del passato. Tre album all’attivo, più di trenta milioni di visualizzazioni su Youtube e una serie di singoli e remix.

“Il mio funerale” Carmelo Piraino

Il cantautore palermitano, appena uscito con il suo disco d’esordio dal titolo “Non so se posso” (candidato al Premio Tenco come “Miglior Opera Prima”) e dal quale è estratto questo divertente brano, è stato tra i protagonisti in qualità di docente di songwriting di “Youth sing Europe”: un progetto, appena concluso, promosso dall’associazione “Rock10elode”, sempre attenta ai giovani e alla musica, con il contributo del Parlamento Europeo e il Patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana, che si pone l’obiettivo di raccontare l’Unione Europea, la sua storia, i valori su cui si fonda e la sua missione, attraverso la musica e le canzoni.

“Stranizza d’amuri” Rita Botto

Forse una delle più belle versioni della canzone “siciliana” di Franco Battiato. La limpida voce dell’interprete catanese riempie ancor di più di poesia ed emozione il brano. Sofficemente jazz.

Ascolta la playlist su Spotify

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva.
Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Fai una donazione libera

Preferiresti fare un bonifico? Inviaci una mail per richiedere le nostre coordinate bancarie

Print Friendly, PDF & Email