Thom Yorke: «Abbiamo cominciato la nostra carriera all’ombra dell’Etna, oggi vogliamo rendere un tributo al vulcano»

La notizia è arrivata come una scopettata e ha scosso non pochi animi: ventidue anni dopo lo storico concerto del 1995, i Radiohead si esibiranno nuovamente nello stadio che li accolse come gruppo spalla dei Rem. Secondo le indiscrezioni l’evento si terrà il prossimo 15 giugno al “Cibali” di Catania e si tratterà di una sorta di “secret show” tra le date di Firenze e Milano. I biglietti saranno messi in vendita nei prossimi giorni sul circuito Ticketone, ma non sono ancora stati ufficializzati i prezzi, che secondo i rumors dovrebbero essere in linea con le altre due date (posto unico da 69 euro).

Grande la soddisfazione per l’amministrazione comunale, che nel giro di pochi anni è riuscita a trasformare Catania nella terza meta turistica più frequentata d’Italia. «Dopo quello di Ligabue, tenutosi nel 2012 – avrebbe spiegato il primo cittadino in via informale – questo nuovo concerto sarà il fiore all’occhiello della nostra stagione estiva, che sulla scia delle storiche Estati Catanesi non mancherà di riservare altre sorprese di pari livello».

Come ogni grande evento, purtroppo, anche questo non ha mancato di destare polemiche, «Non capiamo perché – spiegano dall’associazione “Catania ai catanesi” dovremmo ospitare una band inglese proprio all’indomani della firma della Brexit. Del resto le numerose rock band etnee non hanno nulla da invidiare ai Radiohead per qualità e popolarità». Malcontento anche tra i residenti di alcuni quartieri popolari della città che in seguito alla calendarizzazione del concerto hanno visto infrangersi il loro sogno di un’esibizione, proprio nella stessa data e luogo, del cantante neomelodico Gigi Finizio che probabilmente verrà procrastinata al prossimo 31 settembre.

L’ultima volta dei Radiohead a Catania risale al 1995, quando Thom Yorke e soci fecero da “gruppo spalla” ai R.E.M. in un grande evento organizzato dallo scomparso Francesco Virlinzi, vero e proprio deus ex machina della primavera rock catanese. Lo stesso Virlinzi fu anche lo scopritore dell’apprezzata “cantantessa” Carmen Consoli, che le indiscrezioni vorrebbero sul palcoscenico dello stadio Cibali proprio per aprire il concerto della band inglese.

Sperando di avervi strappato un sorriso e augurando alla nostra città di diventare davvero sempre più attrattiva per eventi internazionali e di richiamo turistico auguriamo buon Pesce d’Aprile a tutti.

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva. Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Fai una donazione libera

Preferiresti fare un bonifico? Inviaci una mail per richiedere le nostre coordinate bancarie

Print Friendly, PDF & Email