5 racconti brevi
da leggere durante
le vacanze estive

 -  -  10


L’estate, si sa, è la stagione del relax per eccellenza: quale occasione migliore per leggere un libro che ci eravamo ripromessi di sfogliare o per scoprirne qualcuno del tutto nuovo? Ecco le nostre proposte per trovare un piacevole compagno sotto l’ombrellone

Il frangersi delle onde in sottofondo, un venticello appena accennato come momentanea tregua dalla calura estiva e magari una bevanda ghiacciata come ciliegina sulla torta: immaginate una situazione migliore, in spiaggia, sotto l’ombrellone, per godersi un po’ di relax? Probabilmente no. Eppure, in questo idillico quadretto, sembra proprio mancare qualcosa che, presi dai ritmi frenetici della routine quotidiana, rimane spesso dimenticato sulle mensole degli scaffali o chiuso in borsa in attesa di essere sfogliato: un piacevole libro che faccia da compagno. E allora, approfittando delle giornate di mare che ci aspettano, ecco 5 proposte di lettura di racconti brevi che allieteranno ulteriormente le vostre vacanze.

1. LE NOTTI BIANCHE – FEDOR DOSTOEVSKIJ

Semplicemente un capolavoro. La vicenda, che ha come sfondo la San Pietroburgo irresistibilmente affascinante del periodo in cui il sole tramonta dopo le ore 22, ha come protagonista un fervido sognatore, abituato a vivere la sua vita immerso nella sua fantasia, che incontra casualmente, innamorandosene, la bella e fragile Nasten’ka. Amore, speranza, scoperta della vita in tutte le sue complicazioni e un finale inatteso e ricco di significati, in appena una quarantina di pagine, vi scolpiranno nel cuore quest’opera e il suo autore.

2. I DELITTI DELLA RUE MORGUE – EDGAR ALLAN POE

Il papà di Sherlock Holmes, di Montalbano, e in generale di tutti i grandi detective della letteratura e del cinema, fa la sua comparsa in queste pagine poliziesche dello scrittore americano. August Dupin, infatti, col suo intuito infallibile e col suo intelletto senza eguali, vi terrà col fiato sospeso fino all’ultimo nel tentativo di risolvere un caso di omicidio apparentemente incomprensibile e soprannaturale. Pronti a rimanere di stucco?

3. DALL’OMBRA – JUAN JOSÉ MILLÀS

Damiàn Lobo è un uomo assolutamente normale. Almeno fino a quando non si ritrova, per una serie di sfortunati eventi, all’interno di un armadio senza possibilità di fuga. Finito dentro un appartamento, comincerà la sua seconda vita, quella da fantasma. Paradossale, ironico, coinvolgente: il testo del romanziere spagnolo non potrà non stuzzicare la vostra curiosità, portandovi, tra una risata e una sequenza bislacca, a stare dalla parte del protagonista o contro di lui una volta scoperta la sua scelta finale.

4. ISTRUZIONI ALLA SERVITÙ – JONATHAN SWIFT

Esilarante e travolgente: il racconto umoristico dell’autore irlandese si propone come un agile manualetto di 100 pagine per educare i servi…alla disobbedienza! Assentarsi dai propri compiti o fare un dispetto ad un tirannico padrone dimostrano che, ogni tanto, specie se a fin di bene, è meglio vivere in un mondo alla rovescia che assuefarsi, senza ragione, alle scelte altrui.

5. CENTO POESIE D’AMORE A LADYHAWKE – MICHELE MARI

Romantico ma diretto, sentimentale ma conciso: se siete degli amanti della poesia, ecco il testo che fa per voi. Non è un vero e proprio racconto, ma una raccolta di versi che vi stupirà per la capacità di mettere per iscritto i vostri sentimenti. Una volta finito, non potrete fare a meno di continuare a pensare ad un componimento specifico. Garantito.

10 recommended
comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *