Cortometraggi selezionati da quindici paesi, la versione invernale del cinema di frontiera, una mostra per scoprire le relazioni umane e le abitudini dello scrittore verista, un viaggio alla scoperta dei castagni etnei e della Catania sotterranea. Ecco le iniziative da non perdere questo fine settimana. 

CORTI PER TUTTI I GUSTI. “Creare un ponte tra il pubblico e le infinite possibilità espressive del formato breve che spaziano dal documentario all’animazione, dal narrativo allo sperimentale”, questo l’obiettivo del Magma Festival – Mostra di cinema breve, arrivato alla sua 21esima edizione. Per le giornate di venerdì 18 e sabato 19 verranno proiettati cortometraggi internazionali presso il Margherita Multisala di Acireale alle h 20:30. Sono 24 i film selezionati da 15 Paesi, che affrontano il momento storico odierno in ottiche distopiche e prospettive desiderose di un domani migliore. Partirà da Catania, invece, la 22esima edizione del Festival internazionale del Cinema di Frontiera, ideato dal regista Nello Correale come opportunità di incontro interculturale e di aprirsi all’altro. L’appuntamento estivo di Marzamemi quest’anno si svolgerà presso l’Università di Catania, con appuntamento venerdì alle h 17:30 presso l’Auditorium del Monastero dei Benedettini, dove verrà proiettato “Santagata” (Archivio Luce) a cura di Roland Sejko, film muto di dieci minuti musicato dal vivo da Ensemble Darshan. Alle 18:30, il premio Sebastiano Gesù – CSC (Centro Studi Cinematografici) al film “Il giovane corsaro. Pasolini da Bologna” di Emilio Marrese, di cui seguirà la proiezione. Il festival continuerà a Pachino sabato 19 e dal 12 al 15 dicembre come ospite della decima edizione del Vittoria Peace Film Fest.

UN SABATO NEI PANNI DI VERGA. La mostra Verga: quotidianità di un romanziere, tra le iniziative in occasione delle celebrazioni del centenario della morte dello scrittore verista, verrà inaugurata sabato 19 alle h 18 presso il Castello Ursino. Dalla causa civile verso il compositore Pietro Mascagni sui diritti di “Cavalleria Rusticana”, all’archivio familiare con lettere che documentano le relazioni e le abitudini di Giovanni Verga, passando per gli articoli giornalistici dei più noti critici risalenti agli anni ’50 e ’70, una mostra, a cura di Antonio Di Silvestro, per conoscere più da vicino la vita dell’autore siciliano. Oltre ai documenti, la mostra di opere d’arte contemporanea “Cuore Contento”, ideata da Davide Bramante e che rievoca le parole di Verga ne I Malavoglia:  “Chi ha il cuore contento sempre canta”. Sarà possibile visitarla tutti i giorni, fino al 26 dicembre, dalle ore 9:00 alle 19:00 (ingresso incluso nel biglietto del museo civico).

NATURA E NON SOLO. A Milo l’Associazione Culturale Trucioli organizza “La festa degli alberi”, una giornata dedicata alla tutela ambientale, focalizzando l’attenzione “sul percorso naturalistico Alberi Monumentali del Comprensorio di Milo continuando l’installazione delle targhe di riconoscimento dei 26 esemplari monumentali censiti sul nostro territorio”, come si legge sulla pagina dell’evento. Presso l’Ecomuseo del Castagno dell’Etna (Fornazzo, Milo) a partire dalle 17:00 di sabato 19 sarà possibile seguire convegni sulla biodiversità dei castagneti dell’Etna, il lavoro di Slow Food e degustare menù a base di tortelli di zucca, pappardelle di castagne, scacciate e calici di vino Novello e DOC dell’Etna. Per la giornata di domenica 20 saranno previste anche la tappa al Castagno dei 100 Cavalli nel comune di Sant’Alfio e attività laboratoriali per i più piccoli. Infine, sempre domenica, l’associazione Etna ‘Ngeniousa organizza un itinerario alla scoperta delle storie celate nella Catania sotterranea, come il Pozzo di Gammazita, la Grotta dell’Amenano e la Cripta di Sant’Euplio, per citarne alcune, tra monumenti e leggende, dall’epoca classica al XVIII secolo. L’appuntamento è previsto alle h 16:00 presso il Castello Ursino (informazioni sui costi e prenotazione consultabili a questo link)

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva.
Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Fai una donazione libera

Preferiresti fare un bonifico? Inviaci una mail per richiedere le nostre coordinate bancarie

Print Friendly, PDF & Email