Ogni settimana sottoporremo al vostro ascolto una playlist di canzoni di artisti siciliani. Brani vecchi e nuovi scelti dalla redazione, ma che potrete indicarci anche voi e, soprattutto, potranno inviarci cantautori, cantanti e band, di qualsiasi genere musicale. Inseriremo i vostri consigli e le proposte musicali all’interno della nostra playlist che sarà pubblicata anche su Spotify.

Potete inviare le vostre proposte (complete di link Spotify e YouTube) all’indirizzo sicilianplaylist@sicilianpost.it

“Donna sicula” Morena Sauvage

S’intitola “Dominatrix” l’EP d’esordio della cantautrice e performer ragusana Morena Sauvage, nome d’arte di Morena Licitra, che sabato 15 ottobre sarà l’unica siciliana a prendere parte al Berlin Burlesque Festival, uno dei più grandi eventi di burlesque e varietà in Europa, nato nel 2013 gli artisti provengono da tutte le parti del mondo e solo in 30 ne vengono selezionati ogni anno. «L’album è nato dall’esigenza di partecipare in modo attivo al posizionamento della donna nella società», spiega l’artista siciliana. «Il mezzo concessomi è la musica e il burlesque. Ho sempre combattuto anche se ad oggi con poca fatica perché sempre determinata su chi fossi, sull’accettazione di sé stesse. Dalla mia patologia cronica al mio aspetto fisico, alla cultura con la quale sono cresciuta, ho maturato la forza e la voglia di condividere, aiutare e confrontarmi con l’universo femminile affinché non cadesse trappola della società che ci vuole imporre come essere. Il progetto non è solo musicale ma una vera e propria missione. Siamo in tante ormai a combattere per il body positive, le leggi sul salario e urlare al mondo che le donne sono esseri preziosi ma io non voglio cadere nello scontato».

“Se$$o” Beatrice Maria Visconti

Eccentrica, scatenata, simpaticissima. Sono queste alcune delle qualità che hanno permesso a Beatrice Maria Visconti, in arte Beatrice Quinta, di conquistare un posto ai Bootcamp di X Factor 2022. Ventitreenne di Palermo, da due anni vive a Milano e ha portato sul palco un brano che ha diviso i giudici. Il brano, già dal titolo, contiene una piccola provocazione: un pezzo che racchiude tante sfumature della sua proposta artistica, in cui sperimenta con il vocoder e parte da un elettro-pop molto interessante.

“Miracle” The Tenors

Nuova avventura discografica per il messinese Alberto Urso, vincitore della diciottesima edizione di Amici di Maria De Filippi. L’artista entra a far parte del gruppo The Tenors, un progetto internazionale che segue la scia del successo del trio Il Volo. Questo è il singolo con il quale debutta nella formazione formata da Mark Masri (candidato ai Grammy e al Juno), Victor e Clifton, Mark. Il video è tutto girato in Sicilia, con il gran finale nel teatro di pietra Andromeda di Santo Stefano Quisquina, nei monti Sicani.

“La giostra” Sabù Alaimo

Anticipato dai singoli “Diciott’anni”, “La Giostra” e “Cattiva Strada”, uscirà il 27 ottobre l’album “Star della Provincia” del cantautore palermitano Salvatore Alaimo, in arte Sabù. L’album scorre come una pellicola d’altri tempi, è un disco che prende ispirazione dai luoghi e dalla  normalità dei personaggi che abitano la provincia italiana, il cantautore racconta il peso e la bellezza di una presunta marginalità, che nelle sue canzoni  si trasforma in centro e chiave di lettura del nostro tempo. La provincia diventa il punto di vista dell’autore, che dipinge la propria musica attingendo dai colori di una autenticità ancora viva.

“Terra di meraviglie” Marco Corrao feat. Riccardo Tesi

Il brano di Marco Corrao, cantautore, chitarrista e produttore siciliano, apre il suo ultimo album “Pietre su pietre”. Una ballad dedicata alla sua Sicilia, isola eterna ed estrema, legata ad una formalità elegante ma a volte vacua. “Terra di meraviglie uccisa mille volte” ed altrettante rinata sotto una dominazione nuova. Sempre sfruttata, come tutte le terre del sud, sempre bastonata ed arsa viva dai suoi stessi figli. Un brano di ampi respiri e intense suggestioni, con echi che richiamano Francesco De Gregori, impreziosito dall’organetto di Riccardo Tesi. Il video, per la regia di Calogero Ricciardello (con la collaborazione di Domenica Scalisi), è girato nel Bosco dell’Amola a Capo d’Orlando.

“Flight” Marco Selvaggio feat. Head Under Water

È l’ultimo singolo dell’avvocato catanese virtuoso di hang, strumento di metallo inventato in Svizzera, suonato con il polso, il palmo e le dita delle mani. La canzone è realizzata col producer tedesco Head Under Water con il quale collabora per la seconda volta e che riesce a miscelare l’hang in maniera magistrale.

“Lena” Ezio Noto feat. Disìu e Alfio Antico

È la canzone che chiude l’album “Anatomia popolare”: è scarna, suonata solo dal tamburo, con i recitativi del cantautore di Caltabellotta e di Alfio Antico e le voci di anziane e bambini. Ricorda le lamentazioni funebri. «In “Lena” – che in siciliano significa tante cose: fiato, alito, afflato, anima, respiro, lieve movimento dell’aria – sono grida di donne, uomini, bambini, anziani, cercano responsi (Signi di Santa Marta) e recitano antiche preghiere di mare e di montagna», spiega l’autore.

“Lù RE” FanGu Vs LESS

Elettronica, dialetto, rap, in questo singolo cupo e teso pubblicato nel 2021 dai due sperimentatori siciliani FanGu e Francesco Less.

“Rave” L’Elfo feat. Ketama 126

Dall’incontro tra il rapper catanese ed il fuoriclasse romano Ketama 126 nasce un brano in cui i due artisti celebrano una mentalità ed un’attitudine comune ad entrambi derivata da aspetti del loro vissuto che li accomunano. Il brano, infatti, nonostante la sua wave fresca ed il suo ritornello catchy ed irriverente, racconta di una condizione interiore travagliata. Entrambi gli artisti descrivono immagini e situazioni del loro passato, portando riferimenti alla loro vita prima dell’affermazione e lanciando un messaggio di “keep it real” e coerenza: il successo non li ha cambiati. Chitarre dal sapore punk-melodico s’intrecciano con sonorità e ritmiche urban.

“Quatteri #2” Skinny

Altra “voce” ufficiale dell’hip hop catanese, quella che proviene dalle periferie, dal mondo degli esclusi, degli emarginati.

Ascolta la playlist su Spotify

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva.
Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Fai una donazione libera

Preferiresti fare un bonifico? Inviaci una mail per richiedere le nostre coordinate bancarie

Print Friendly, PDF & Email