Quando si parla di celebri siculo-americani, il primo pensiero, in molti casi, corre alla figura di Al Pacino e al suo indimenticabile ruolo di Michael Corleone nella trilogia de “Il Padrino”. Tuttavia, l’attore originario di Corleone (da parte della mamma Rose Gelardi) non è di certo l’unico personaggio dello star system a stelle e strisce a poter vantare un patrimonio genetico tutto siculo. Da Hollywood alla Casa Bianca, passando per alcune delle popstar più amate dal pubblico internazionale, molti hanno scelto di conservare un cognome che tradisce facilmente la loro sicilianità; altri, invece, tra fantasiosi nomi d’arte e cognomi lost in traslation, potrebbero passare inosservati.

Frank Sinatra, considerato la più grande voce del XX secolo, è nato negli Stati Uniti, ma suo padre, Antonino Martino, proveniva da Lercara Friddi, in provincia di Palermo, sebbene si riconosca che prima di emigrare in America vivesse a Palagonia con il suo vero nome, Severino, e fosse fuggito negli Stati Uniti a causa di un delitto d’onore.

Il nonno di John Travolta, attore eclettico di alcuni dei film più celebri quali “Pulp Fiction” e “Grease”, era originario di Godrano, in provincia di Palermo, ma delle radici del suo cognome non risulta traccia. Presumibilmente si tratta di un cognome raro, appartenuto a poche famiglie in seguito emigrate all’estero, o è stato erroneamente trascritto in “Travolta” quando egli emigrò negli Stati Uniti.

Sylvester Stallone, volto di Rambo e Rocky, deve il suo cognome al padre nato a Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani. In occasione della cerimonia degli Oscar dove è stato premiato come migliore attore protagonista per il film “Rocky”, Stallone ha affermato di essere orgoglioso delle sue origini siciliane.

Jill Jacobs, la moglie dell’attuale presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, è la nipote di Domenico Giacoppo, nativo di Gesso, in provincia di Messina, che nel 1900 partì per l’America con la sua famiglia. Una nuova ipotesi, però, sembrerebbe attestare che la famiglia Giacoppo sia in realtà originaria di Castanea delle Furie, anch’essa in provincia di Messina. Si pensa che il cognome sia stato cambiato in Jacobs per evitare errori. In occasione delle elezioni, tenutesi il 3 novembre 2020, numerosi programmi televisivi hanno proclamato le origini della First Lady, intervistando anche alcuni cugini ancora residenti a Gesso.

La cantante Alicia Keys, nata a New York, si chiama in realtà Alicia Augello Cook, ereditando il cognome siciliano della madre, i cui genitori erano originari di Sciacca. La cantante non rinnega le sue origini, ma al contrario riconosce nel suo temperamento e nel carattere forte lo stampo “mediterraneo”.

Forse non tutti sanno che il nome di Lady Gaga è in realtà Stefani Germanotta. L’artista, riconosciuta in tutto il mondo per i successi musicali “Bad Romance”, “Paparazzi” e per il film “A star is born”, e che attualmente sta girando in Italia il film “Gucci”, è molto legata all’Italia, e soprattutto alla Sicilia, viste le sue origini dovute al nonno di suo padre, emigrato da Naso, in provincia di Messina. Recentemente, durante il lockdown di marzo, Lady Gaga ha mostrato in un video su Instagram vicinanza e solidarietà per la particolare situazione che l’Italia stava vivendo, ricordando le sue origini.

Anthony Fauci, ricercatore ed immunologo americano, attualmente capo della task force americana contro il Coronavirus, deve le sue origini siciliane ai nonni paterni, provenienti da Sciacca ed emigrati negli Stati Uniti alla fine del diciannovesimo secolo. Due prestigiosi riconoscimenti lo attendono in Italia non appena le condizioni dovute alla pandemia lo permetteranno: la cittadinanza onoraria di Sciacca ed il riconoscimento di “socio onorario” della Società Italiana di Storia della Medicina.

Angelo Badalamenti, compositore riconosciuto soprattutto per aver creato la colonna sonora della serie TV anni Novanta “Twin Peaks” e del film “Velluto blu”, entrambi di David Lynch, ha origini siciliane grazie al padre, nato a Cinisi ed emigrato poi negli Stati Uniti. Badalamenti ricevette ad Agrigento un premio alla carriera all’Efebo d’Oro 2005.

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva.
Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Fai una donazione libera

Preferiresti fare un bonifico? Inviaci una mail per richiedere le nostre coordinate bancarie

Print Friendly, PDF & Email