INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 320gr maccheroncini integrali
  • 500gr tartufo di mare
  • 5 carciofi di Cerda
  • 50gr cipolla
  • 1 spicchio aglio
  • 4gr bottarga di tonno
  • 1 limone
  • Sale e pepe qb
  • Basilico in foglie

CREMA DI CARCIOFI:

Pulire i carciofi dalle foglie esterne e tagliarli a fette. Immergere le fette in abbondante acqua e succo di limone per evitare che si ossidino. Sbucciare la cipolla, tagliarla sottilmente e farla soffriggere leggermente in padella con un filo di olio evo. Scolare i carciofi, aggiungerli in padella e far rosolare insieme alla cipolla aggiungendo del brodo vegetale. Cuocere per circa 20 min. Frullare e filtrare con un colino aggiustando di sale.

PREPARAZIONE DEL PIATTO:

Far rosolare uno spicchio di aglio in padella con un filo di olio evo e qualche foglia di basilico. Aggiungere i tartufi di mare e un cucchiaio di brodo vegetale e far cuocere con il coperchio. Non appena i tartufi si saranno aperti, toglierli dalla padella, pulirli del guscio e mettere da parte. Rimuovere dalla padella aglio e basilico e aggiustare di sale.

In abbondante acqua salata cuocere i maccheroncini integrali per circa 7 min, lasciando la pasta al dente. Scolare e saltare in padella nella salsa precedentemente preparata. Fuori dal fuoco aggiungere i tartufi di mare.

Disporre alla base del piatto la crema di carciofi, adagiare sopra i maccheroncini e terminare il piatto con delle lamelle di bottarga di tonno.


ROBERTO TORO

Siciliano, classe 1975, Roberto Toro è l’Executive Chef del Belmond Grand Hotel Timeo di Taormina. Cresciuto in una famiglia contadina a Palagonia, vicino Catania, Toro si appassiona ai sapori del territorio fin dall’infanzia attraverso i piatti semplici ma ricchi di tradizione preparati dalle donne di casa. Per ampliare i propri orizzonti incorporando competenze di respiro internazionale, dopo aver conseguito il diploma alberghiero, inizia a viaggiare e fare esperienze internazionali. In Nord Europa Roberto si confronta con nuove tradizioni culinarie, ma il suo stile rimane legato alle radici della cucina italiana e siciliana. Nel 2006 Roberto decide di tornare in Sicilia, al Belmond Grand Hotel Timeo, di cui è Executive Chef dal 2012. «Volevo tornare a casa e alle mie radici mediterranee per costruire qualcosa di importante nella mia terra».
[Leggi l’intervista]

Lo chef Roberto Toro

Il nostro impegno è offrire contenuti autorevoli e privi di pubblicità invasiva.
Sei un lettore abituale del Sicilian Post? Sostienilo!

Fai una donazione libera

Preferiresti fare un bonifico? Inviaci una mail per richiedere le nostre coordinate bancarie

Print Friendly, PDF & Email